Info e prenotazioni: 0200634585*

PRENOTA & ACQUISTA IN POCHI CLICK!
Seleziona il film desiderato e la data per vedere gli orari degli spettacoli e acquistare in pochi click.
FILM
GIORNO
ORA
TI TROVI QUI MOVIE PLANET METROPOLIS CASTELLETTO TICINO
RASSEGNE
Visita questa pagina per essere sempre informato sulle rassegne che Movie Planet Group ti propone!
MOVIE+
Richiedi la tessera MOVIE+ alle casse, per fruire a tutti i nostri contenuti alternativi ad un prezzo scontato, tra i quali le nostre rassegne a soli 4,00 €
UN LUNEDI' MAI VISTO METROPOLIS
LA SCOMPARSA DI MIA MADRE
Lunedì 27 Gennaio
LA SCOMPARSA DI MIA MADRE
Regia: Beniamino Barrese
Cast: Beniamino Barrese, Benedetta Barzini, Candice Lam
Nazione e anno: Italia, 2019
Genere: Documentario
Durata: 94'
Durante il casting per un film a lei dedicato, alcune modelle cercano di entrare nel personaggio della top model Benedetta Barzini, la prima modella italiana a comparire nel 1963 su "Vogue" America per volere della leggendaria fashion editor Diana Vreeland (immortalata nel documentario di Lisa Ammordino). Ma quest'inizio in chiave fiction, con luce artefatta da photoshooting è un depistaggio: qualcosa che, per contrasto, faccia risaltare la reale natura di Barzini, imponendosi con forza su quella bidimensionale, amplificata dalle passerelle, dalle cover di riviste come "Harper's Bazaar" agli altri media.
GRAZIE A DIO
Lunedì 03 Febbraio
GRAZIE A DIO
Regia: Francois Ozon
Cast: Melvil Poupaud, Denis Ménochet, Swann Arlaud
Nazione e anno: Francia, 2018
Genere: Drammatico
Durata: 137'
Un uomo scopre che il prete che ha abusato di lui quando era giovane lavora ancora a contatto con i bambini. Decide di avviare una battaglia contro di lui. Il film è stato premiato al Festival di Berlino.
IL REGNO
Lunedì 10 Febbraio
IL REGNO
Regia: Rodrigo Sorogoyen
Cast: Antonio de la Torre, Mónica López, Josep Maria Pou
Nazione e anno: Spagna, 2018
Genere: Drammatico, Thriller
Durata: 122'
Manuel López-Vidal è un vicesegretario regionale prossimo al salto verso la politica nazionale. Con i compagni di partito gestisce un consolidato sistema di potere che mescola corruzione, favoritismi e benefit di lusso. Quando il giro di corruzione viene a galla e cominciano gli interrogatori, Manuel è lasciato solo sia dai capi di Madrid, sia dagli ex amici. Espulso dal "regno", braccato dalla stampa e indicato come principale responsabile dello scandalo, non esita a tentare ogni strada pur di salvare la reputazione e la sua stessa vita.
LA MAFIA NON E` PIU` QUELLA DI UNA VOLTA
Lunedì 17 Febbraio
LA MAFIA NON È PIÙ QUELLA DI UNA VOLTA
Regia: Franco Maresco
Cast: Letizia Battaglia, Ciccio Mira
Nazione e anno: Italia, 2019
Genere: Documentario
Durata: 98'
Nel 2017, a 25 anni dalle stragi di Capaci e via D'Amelio, Franco Maresco decide di realizzare un nuovo film. Per farlo, trova impulso in un suo recente lavoro dedicato a Letizia Battaglia, la fotografa ottantenne che con i suoi scatti ha raccontato le guerre di mafia, definita dal New York Times una delle "undici donne che hanno segnato il nostro tempo". A Letizia, Maresco sente il bisogno di affiancare una figura proveniente dall'altra parte della barricata: Ciccio Mira. "Mitico" organizzatore di feste di piazza, nei pochi anni che separano questo film da Belluscone - Una storia siciliana Mira sembra cambiato, forse cerca un riscatto, come uomo e come manager, al punto da organizzare un singolare evento allo Zen di Palermo, "I neomelodici per Falcone e Borsellino". Eppure le sue parole tradiscono ancora una certa nostalgia per "la mafia di una volta".
IL MIO CAPOLAVORO
Lunedì 24 Febbraio
IL MIO CAPOLAVORO
Regia: Gastón Duprat
Cast: Guillermo Francella, Luis Brandoni, Raúl Arévalo
Nazione e anno: Argentina, Spagna, 2018
Genere: Commedia
Durata: 100'
"Vendo opere d'arte, e il mio segreto è che sono un assassino". Così si presenta a noi Arturo Silva, gallerista e commerciante d'arte contemporanea innamorato della sua Buenos Aires, prima di raccontarci a ritroso la sua storia. L'amico del cuore di Arturo è Renzo Nervi, un pittore che negli anni Ottanta aveva raggiunto un grande successo, ma ora è caduto in disgrazia per via del suo carattere impossibile. Renzo è un ubriacone e un donnaiolo, vive nel degrado e nella sporcizia, non si interessa al denaro e campa di espedienti, togliendosi il gusto di insultare chiunque non gli vada a genio - cioè praticamente tutti. Ma come Buenos Aires, sono i suoi difetti a renderlo amabile agli occhi di Arturo. Quando però un incidente confina Renzo in ospedale privandolo temporaneamente della memoria, il pittore chiede all'amico di toglierlo perpetuamente dalla sua miseria esistenziale. Quale decisione prenderà il gallerista?
QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO
Lunedì 02 Marzo
QUALCOSA DI MERAVIGLIOSO
Regia: Pierre Francois Martin-Laval
Cast: Isabelle Nanty, Gérard Depardieu, Assad Ahmed
Nazione e anno: Francia, 2019
Genere: Biografico, Commedia, Drammatico
Durata: 107'
Costretto a fuggire dal Bangladesh, dove lascia la sua famiglia, il giovane Fahim raggiunge Parigi insieme a suo padre. Fin dal loro arrivo, intraprendono un impervio percorso per riuscire a ottenere asilo politico, sotto la costante minaccia di essere espulsi dal Paese. Grazie alla sua straordinaria abilità nel giocare a scacchi, Fahim incontra Sylvain, uno dei più bravi allenatori di Francia. In un'altalena di diffidenza e attrazione, i due impareranno a conoscersi e a stringere una profonda amicizia. Ma quando inizia il Campionato Nazionale, il rischio di espulsione si fa incalzante e a Fahim resta una sola possibilità: diventare il Campione di Francia.
DIO E` DONNA E SI CHIAMA PETRUNYA
Lunedì 09 Marzo
DIO È DONNA E SI CHIAMA PETRUNYA
Regia: Teona Strugar Mitevska
Cast: Zorica Nusheva, Labina Mitevska, Stefan Vujisic
Nazione e anno: Macedonia, Belgio, Francia, Croazia, Slovenia, 2019
Genere: Drammatico
Durata: 100'
Petrunija è laureata in storia, ha 32 anni, vive nella cittadina macedone di ?tip e non ha un'occupazione. Rientrando verso casa dopo un colloquio di lavoro andato male, si ferma ad assistere a una cerimonia ortodossa per le strade. Il rituale prevede che il prete getti una piccola croce nel fiume e che gli uomini si precipitino a recuperarla. Petrunija, vicina alla riva, vede che nessuno raggiunge l'oggetto sacro e si tuffa a recuperarlo. Ne nasce una rissa per strapparle la croce di mano e, più tardi, la giovane è portata al posto di polizia per essere interrogata su un gesto che è stato filmato e il video è diventato popolare in internet, attirando l'attenzione della giornalista di una televisione nazionale.
L`ETA` GIOVANE
Lunedì 16 Marzo
L'ETÀ GIOVANE
Regia: Jean-Pierre Dardenne, Luc Dardenne
Cast: Idir Ben Addi, Olivier Bonnaud, Myriem Akheddiou
Nazione e anno: Belgio, Francia, 2019
Genere: Drammatico
Durata: 84'
Ahmed ha 13 anni ed è entrato nella spirale dell'integralismo musulmano grazie all'indottrinamento di un imam che, tra le altre cose, gli ripete che la sua insegnante di lingua araba, anch'essa musulmana, è un'apostata. Ahmed che venera un cugino martire dell'Islam, decide allora di procedere autonomamente e di passare all'azione nei suoi confronti.
ASPROMONTE - LA TERRA DEGLI ULTIMI
Lunedì 23 Marzo
ASPROMONTE - LA TERRA DEGLI ULTIMI
Regia: Mimmo Calopresti
Cast: Valeria Bruni Tedeschi, Marcello Fonte, Sergio Rubini
Nazione e anno: Italia, 2019
Genere: Drammatico
Durata: 0'
1951. Africo è un paesino arrampicato sulle montagne dell'Aspromonte i cui abitanti vivono ancora "cumm'e bestie", senza elettricità, acqua corrente, un medico condotto o una scuola. Il sindaco della marina, cioè il paese al mare, fa loro promesse di ammodernamento che regolarmente non mantiene, e gli africoti decidono di aiutarsi da soli costruendo una strada che colleghi il paese montano alla marina. Nel frattempo è giunta ad Africo una maestra di Como che non ha intenzione di andarsene come chi l'ha preceduta perché ha scelto di rendersi utile dove c'è più bisogno.La maestra comincia a relazionarsi con gli abitanti: i bambini innanzitutto e poi tutta la comunità, fra cui spiccano il leader naturale Peppe, il combattivo Cosimo e il "poeta" Ciccio, anima contemplativa che intuisce il valore dell'istruzione anche se non ne ha mai ricevuta una. Ma il tentativo della comunità di migliorare le proprie condizioni ha vari nemici: dalle istituzioni al prepotente locale, Don Totò, che non vogliono che Africo partecipi alla (già lenta) evoluzione del Paese. Ciascuno rappresenta i freni che hanno tenuto il Sud lontano dal progresso: la politica, la criminalità più o meno organizzata, e le forze dell'ordine al servizio dell'una e al soldo dell'altra.
AQUILE RANDAGIE
Lunedì 30 Marzo
AQUILE RANDAGIE
Regia: Gianni Aureli
Cast: Ralph Palka, Alessandro Intini, Teo Guarini
Nazione e anno: Italia, 2019
Genere: Storico
Durata: 100'
Milano, Italia, ventennio fascista. Tutte le associazioni giovanili vengono chiuse per decreto del Duce, compresa l'associazione scout italiana. Un gruppo di ragazzi decide di dire di no, e fonda le Aquile Randagie: giovani e ragazzi, guidati da Andrea Ghetti e Giulio Cesare Uccellini, detto Kelly, che continuano le attività scout in clandestinità, per mantenere la Promessa: aiutare gli altri in ogni circostanza. Il gruppo scopre la Val Codera, una piana tra gli alberi segreta e impervia a poche ore da Milano, e ne fa la sua base. Il fascismo non li ignora, li segue, li spia. Ostacoli e violenze non fermano però le Aquile. Dopo il 1943, i ragazzi danno vita al movimento scout clandestino che supporterà la resistenza fino alla fine della guerra.
SOLO COSE BELLE
Lunedì 06 Aprile
SOLO COSE BELLE
Regia: Kristian Gianfreda
Cast: Idamaria Recati, Luigi Navarra, Giorgio Borghetti
Nazione e anno: Italia, 2019
Genere: Commedia
Durata: 90'
"Solo cose belle" è una commedia che racconta la storia di Benedetta, ragazza sedicenne, nel momento in cui incontra una casa famiglia appena arrivata nel suo paese dell'entroterra di Rimini. La casa famiglia è rumorosa e stravagante. Ne fanno parte un papà, una mamma, un extracomunitario appena sbarcato, una ex-prostituta, un carcerato, due ragazzi con gravi disabilità, un bimbo in affido e un figlio naturale. L'intero paese sarà coinvolto da questo incontro e nello scompiglio generale arriva il finale a sorpresa, dove tutto sembra tornare come all'inizio, mentre tutto è cambiato.